Bilancio dell’ISS per le risorse finanziarie

Condividi articolo

Facebook
Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Cari amici, si è tenuto ieri un incontro con l’amministrazione durante il quale si è analizzata una parte del bilancio dell’ISS al fine di evidenziare le risorse finanziarie da poter destinare allo scorrimento delle procedure art. 15.

Come noto il Ministro della Salute, circa un mese fa, in occasione di una sua visita in ISS aveva annunciato il finanziamento di € 2.000.000 una tantum per le valorizzazioni del personale dell’ISS.

In attesa che tali fondi arrivino, l’amministrazione ci ha comunicato l’intenzione di impiegare una cifra pari ad1.600.000 dal budget assunzionale per il recupero dei colleghi idonei nelle graduatorie dell’ultimo Art. 15. 

In particolare dal conteggio effettuato dall’amministrazione €1.600.000, consentirebbe lo scorrimento, con decorrenza 1gennaio 2024, di 127 Primi Ricercatori e 15 primi Tecnologi (ricordiamo che il costo di ogni passaggio comprende il costo al passaggio a I° Ricercatore con l’aggiunta del costo pari ai 2/3 dell’anzianità maturata).

Purtroppo l’amministrazione ci ha anche comunicato che ha provveduto ad accantonare in bilancio anche 2.000.000, euro, a scopo preventivo, per far fronte alle eventuali spese legali che dovessero prodursi a seguito dei ricorsi avviati nell’ultimo periodo.

L’Amministrazione ha inoltre confermato che entro il 31 dicembre prossimo terminerà il lavoro di valutazione delle Commissioni art. 53 e art. 54 (consentendo, quindi, al personale di poter percepire gli arretrati maturati) ed anche qui, oltre ai posti messi inizialmente a concorso, sarà possibile procedere con gli allargamenti.

A fronte di quanto comunicato abbiamo rappresentato:

  • GRANDE SODDISFAZIONE PER GLI SCORRIMENTI DELLE GRADUATORIE ART. 15 CHE DA ANNI CHIEDIAMO AI TAVOLI. Ci teniamo a chiarire che in legge di bilancio sono previsti ulteriori finanziamenti che andrebbero a sommarsi al 1.600.00, stanziato dall’amministrazione, e ai finanziamenti UNA TANTUM di 2.000.000,che rogherà il ministero

Sarà, quindi, a nostro avviso possibile procedere sia ad ulteriori scorrimenti dell’art. 15, sia avviare il confronto per l’applicazione di un nuovo bando per il personale che è rimasto escluso e portare avanti la valorizzazione professionale dei livelli IV-VIII.

RITENIAMO DI DOVER ASSUMERE UNA POSIZIONE NETTA:

  • E’ PREFERIBILE CONCENTRARSI SULLE DECORRENZE DELLE PROCEDURE E LIQUIDARE ARRETRATI A POCHI, OPPURE FAVORIRE MAGGIORI SCORRIMENTI E NUOVE PROCEDURE COSI’ DA INCLUDERE PIU’ COLLEGHI POSSIBILI? NOI OPTIAMO PER LA SECONDA IPOTESI. Dopo anni di attesa, che ha comportato il blocco delle carriere, preferiamo consentire a più colleghi possibili il passaggio di livello.
  • Abbiamo espresso apprezzamento per il lavoro delle commissioni delle procedure concorsuali art. 53 e 54 e per lo scorrimento delle graduatorie,PIU’ VOLTE RICHIESTO IN QUESTI MESI, per i colleghi che hanno partecipato alle procedure.
  • Abbiamo ribadito di procedere quanto prima al reclutamento del personale precario attraverso l’applicazione dell’art 12 bis della legge Madia che, come più volte chiarito, è stato previsto ed approvato dal Ministero nell’ultimo piano di fabbisogno.

Ricordiamo che l’applicazione di tale norma, già autorizzata, non impedisce di poter prevedere nel piano di fabbisogno, in fase di aggiornamento, anche l’applicazione del comma 2 della legge Madia.

  • Abbiamo poi evidenziato la necessità di calendarizzare degli incontri per chiudere delle tematiche in discussione da tempo come ad esempio i tanto attesi BENEFICI ASSISTENZIALI

Da ultimo ci teniamo a sottolineare come la nostra sigla sindacale non abbia mai, nel corso di questi anni, biasimato i colleghi che hanno deciso di procedere ad adire le vie legali per veder tutelati i propri diritti … al contrario di quanto fatto da altri. Riteniamo, al contempo, di potere dare sostegno all’amministrazione nell’identificare alternative valide per far fronte a tutti i vari impegni economici. 

E’previsto un ulteriore tavolo, da tenersi nei prossimi giorni, per concludere i lavori avviati oggi in merito al reclutamento del personale.

Come al solito vi terremo aggiornati su ulteriori sviluppi

Allegati e link esterni

SICUREZZA …. LAG…. DECORRENZA ART. 15