CNR. Nota FIR Cisl su piano di riorganizzazione e rilancio dell’Ente

Condividi articolo

Facebook
Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Inoltriamo le osservazioni che la FIR CISL ha rappresentato alla Presidente del CNR, Professoressa Maria Chiara Carrozza riguardo Il Piano di riorganizzazione e rilancio del CNR che, secondo quanto esposto dai vertici del più grande Ente Pubblico di Ricerca italiano, raffigura un notevole processo di cambiamento che, nel corso dei prossimi 3 anni, traguarderà ad un CNR completamente diverso.


La FIR CISL ritiene che Il passaggio alla nuova mission, centrata sulla Ricerca Fondamentale, possa mettere in secondo piano il complesso delle attività di Ricerca applicata e chiede se ci si debba attendere una parziale dismissione di competenze in favore di altri Enti e, non da ultimo, se la riorganizzazione faccia parte di un progetto più ampio che tenga conto delle esigenze di un Ente che, attualmente, si trova in uno stato di oggettiva difficoltà.


Per la FIR CISL la riorganizzazione annunciata si presenta come un’occasione storica ed unica per dare delle risposte concrete a:


 valorizzazione del personale
 conclusione del processo di stabilizzazione
 risoluzione del fenomeno del sotto inquadramento
 opportunità di percorrenza delle carriere
 scorrimento delle attuali graduatorie ex art. 15
 nuova tornata di concorsi interni, a cadenza regolare
 percorso assunzionale certo e a lungo termine


Per la FIR CISL sarà fondamentale prevedere uno specifico momento di confronto con le OOSS sulla riorganizzazione del CNR per dare massima trasparenza alle procedure, a salvaguardia dell’Ente e a tutela delle lavoratrici e dei lavoratori del CNR.

Roma, 4 luglio 2022

CNR. Espletamento delle procedure ex art. 22: Comunicato del 10 agosto 2022

Allegati e link esterni