CNR. Precari ancora in attesa di risposte sulle stabilizzazioni

Condividi articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Chiesto all’Amministrazione CNR un incontro urgente sulla situazione dei contratti a TD, recentemente scaduti e non ancora rinnovati o prossimi alla scadenza, preannunciando in carenza di risposte l’inasprimento della mobilitazione del Personale in atto.

Terminata la pausa estiva non sono emerse a tutt’oggi novità positive né sulle stabilizzazioni, né sulla situazione dei Precari del CNR. Continua, inoltre a permanere uno stato d’intollerabile incertezza sui contratti già scaduti e non ancora rinnovati o prossimi alla scadenza.

La FIR CISL, convinta che nessun posto di lavoro debba andare perso e che in questo momento la stabilizzazione dei precari rappresenti una priorità nelle politiche dell’Ente, pena la tenuta dell’intero sistema CNR, torna a sollecitare:

1. l’apertura del confronto sul percorso di stabilizzazione del personale a TD.

2. la firma di un accordo che sposti al 31.12.2020 la data di scadenza del vigente accordo sulle proroghe dei contratti a tempo determinato;

3. l’istituzione di uno specifico fondo di solidarietà per il mantenimento in servizio del Personale a TD che lavora presso strutture in temporanee condizioni di difficoltà economica;

4. la rinegoziazione delle regole di costituzione e impiego del fondo conto-terzi.

CONQUISTE del LAVORO. Crisi Ucraina, “L’impatto della guerra sull’agroalimentare” di Rossano Colagrossi

Allegati e link esterni