CRA-INEA. Esiti del’incontro con il Commissario straordinario

Condividi articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Molti i punti all’ordine del giorno dell’incontro del 19 febbraio, molte le criticità affrontate. Le Organizzazioni Sindacali saranno nuovamente convocate per terminarne la discussione il 12 marzo prossimo.

In estrema sintesi:

Si è riscontrato un atteggiamento di flessibilità nelle sedi di assegnazione dei neo ricercatori, è stato confermato che dal mese di marzo verranno messe in pagamento a tutti i ricercatori e tecnologi i passaggi di fascia maturati ai soli fini giuridici, è in corso di stipula una convenzione con il demanio per risolvere  il problemma dell’allocazione del personale della sede centrale del CRA e dell’INEA.

Inoltre,  il Commissario sollecitato sui pagamenti arretrati dei co.co.co. ex-INEA, ha evidenziato che potranno essere effettuati solo dopo l’approvazione del bilancio. La FIR CISL ha sottolineato che per la maggioranza dei collaboratori si parla ad oggi di 8 mensilità arretrate e che non è pensabile immaginare di aspettare fino a giugno.

 

Roma, 23 febbraio 2015 

SCIOPERO SCUOLA lunedì 30 maggio 2022: CGIL, CISL, UIL, FGU, SNALS proclamano unitariamente lo sciopero del Comparto Istruzione e Ricerca – Settore Scuola

Allegati e link esterni