CREA. Ora, è il momento di passare dalle dichiarazioni di intenti ad atti concreti

Condividi articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Costruire un percorso di rafforzamento di cui il CREA ha bisogno partendo da: verifica delle risorse, valutazione del fabbisogno e avvio del processo di stabilizzazione del precariato.

L’impegno più forte che ci si aspetta è relativo allo stanziamento di nuovi fondi finanziari a favore dell’Ente. 

Il prossimo incontro per un confronto su quanto definito “primo step” di questo percorso avverrà entro la fine del mese di marzo c.a. con l’impegno da parte del Mipaaf di un successivo incontro aprile/maggio.

Roma, 10 marzo 2017

Rinnovo CCNL. Convocate dall’ARaN le OO.SS. il 17 maggio 2022 per l’avvio del negoziato: partenza in salita, alla luce del Disegno di legge su università e ricerca e dell’Atto di indirizzo. Il Comunicato della Segreteria Nazionale FIR CISL.

Allegati e link esterni