CREA. Una condizione molto precaria

Condividi articolo

Facebook
Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Impossibilità di rinnovare e/o prorogare i contratti del personale precario e di assicurare ai Centri di ricerca una governance stabile, i sindacati nel presidio del 24 gennaio u.s. hanno fatto presente lo stato di enorme disagio che l’Ente sta vivendo dall’avvio del 2017.

Positiva l’apertura di un tavolo presso il Mipaaf per affrontare, congiuntamente ai vertici CREA, tutte le problematiche relative alla riorganizzazione.

Roma, 31 gennaio 2017

FIRCISL. “Gli Enti di Ricerca nel Decreto Aiuti bis” – nota della Segreteria Nazionale FIRCISL

Allegati e link esterni