Linee guida lavoro a distanza

Condividi articolo

Facebook
Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Cari Amici,
si è tenuto ieri un confronto con L’Amministrazione per discutere sul documento “Linee guida lavoro a distanza”, a seguito della recente sottoscrizione del CCNL Istruzione e Ricerca 2019/2021.

L’Amministrazione dopo aver illustrato il significativo investimento tecnologico effettuato per valorizzare il lavoro a distanza (struttura VPN, applicativo di sistema, nuove dotazioni hardware e software) ha fatto presente che le “Linee guida lavoro a distanza” , emanate in data 22 marzo 2022, dovranno essere necessariamente riviste in seguito all’approvazione del CCNL – periodo 2019-2021 (Parte normativa), già recepite nel PIAO, in cui viene, tra l’altro, disciplinato il lavoro a distanza, nella duplice accezione del lavoro agile e del lavoro da remoto.

Le linee guida non dovrebbero essere soggette a grandi stravolgimenti, verrà confermato il limite dei 10 giorni mensilidi telelavoro/lavoro agile e verrà ribadita la non praticabilità della modalità orizzontale.

Abbiamo richiesto all’amministrazione di dare la possibilità ai colleghi che rientrano in Istituto nel giorno di telelavoro, per esigenze di servizio, di poter opzionare se recuperare la giornata di telelavoro o rimanere in modalità lavoro da remoto.
L’Amministrazione ha replicato che verificherà che tale possibilità sia compatibile con il nuovo sistema gestionale delle presenze di NOiPA .
Verrà tuttavia applicata la flessibilità, da parte dell’Amministrazione, in relazione a situazioni particolari, quali lavoratori fragili e caregivers, previa richiesta di apposita documentazione.

Abbiamo inoltre chiesto spiegazioni relativamente alla nota, inviata a firma del Presidente ai Capi Centro/Struttura/Dipartimento relativa al “…diniego, in questa fase transitoria, di accordare il lavoro a distanza….” chiedendo che venga applicato indistintamente, per tutto il personale, il limite dei 10 giorni mensili anche in ottemperanza dell’art. 140 del CCNL che prevede che Ricercatori/Tecnologi, nello svolgimento del lavoro a distanza, conservino l’autonoma determinazione delle attività di ricerca nonché delle modalità e dei tempi di esecuzione delle stesse.

L’Amministrazione. manifestando apertura nei confronti delle nostre richieste, attende eventuali osservazioni e suggerimenti che, sicuramente presenteremo, per adeguare le Nuove linee guida lavoro a distanza al CCNL 2019/2021 tutelando al contempo i nostri diritti.

Vi terremo, come sempre aggiornati.

Un sincero augurio di Buona Pasqua!

Il Direttivo FIR-CISL-ISS

Allegati e link esterni