Ricerca Pubblica. L’allarme di Fir Cisl, Flc Cgil e Uil Rua

Condividi articolo

Facebook
Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Prevista dal “piano Cottarelli” la soppressione di 15-20 enti pubblici, tra cui l’ISFOL, e la razionalizzazione di altri 15-20 enti di ricerca. I sindacati denunciano che il continuo disinvestimento nella ricerca produce conseguenze negative sul fronte occupazionale pregiudicando il rilancio socio economico del paese.

Rafforzare il Sistema della Ricerca Pubblica e riqualificare la Pubblica amministrazione nel complesso, valorizzandone i lavoratori, è necessario così come aprire un tavolo negoziale dove le decisioni non siano prese unilateralmente. Dal primo incontro con il Ministro Madia emersi intenti positivi.

 

 

Roma 21 marzo 2014

 

 

Allegati e link esterni