CREA. Accelerare sia la riorganizzazione provvisoria degli Uffici amministrativi sia l’approvazione del Bilancio di previsione

Condividi articolo

Facebook
Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Grave una riduzione del finanziamento ordinario, che non mette in garanzia l’Ente rispetto al percorso avviato delle stabilizzazioni e del piano triennale di fabbisogno approvato. Azione in contrasto con la necessità di rilanciare l’Ente e riconoscere le professionalità che esprime. Leggi il comunicato unitario

Roma, 27 marzo 2019 

SCIOPERO SCUOLA lunedì 30 maggio 2022: CGIL, CISL, UIL, FGU, SNALS proclamano unitariamente lo sciopero del Comparto Istruzione e Ricerca – Settore Scuola

Allegati e link esterni