CREA. Sospendere ogni decisione in materia di riorganizzazione

Condividi articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La riorganizzazione di fatto dell’Amministrazione Centrale assunta in forma estemporanea e disorganica impatta sull’attività dei dirigenti e del relativo personale coinvolto tale da non giustificare un provvedimento di urgenza, leggi la nota unitaria inviata ai vertici.

Roma, 24 gennaio 2019 

Rinnovo CCNL. Convocate dall’ARaN le OO.SS. il 17 maggio 2022 per l’avvio del negoziato: partenza in salita, alla luce del Disegno di legge su università e ricerca e dell’Atto di indirizzo. Il Comunicato della Segreteria Nazionale FIR CISL.

Allegati e link esterni