ENEA. Alla riunione del 5 novembre il Commissario abbandona il tavolo del confronto

Condividi articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Senza nessun confronto, il Commissario appena nominato ha modificato la richiesta, del suo predecessore, che prevedeva l’assunzione dei primi 24 lavoratori (sul totale di 54) ottenendo così un CAPOLAVORO: la risposta di Funzione Pubblica che permette di assumere solo 15 persone.

In merito alla sottoscrizione dell’ipotesi del CCI Enea su istituti di particolare interesse la FIR CISL, come preannunciato, non ha firmato detta ipotesi in quanto relativamente al conto terzi, così come presentato, non garantisce di poter erogare somme al Personale prima del 2016. 

 

Roma 6 novembre 2014

SCIOPERO SCUOLA lunedì 30 maggio 2022: CGIL, CISL, UIL, FGU, SNALS proclamano unitariamente lo sciopero del Comparto Istruzione e Ricerca – Settore Scuola

Allegati e link esterni