Furlan. Dl Stabilità “Bene su lavoro e imprese, No sulla P.A. Tasse zero per chi innova e fa ricerca”.

Condividi articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Luci e ombre nel DL Stabilità 2015: “Per uscire dalla crisi abbiamo bisogno di tornare a creare le condizioni perche’le persone possano spendere. Sbagliato continuare a non rinnovare il contratto del pubblico impiego”.

Il Segretatio generale della CISL d’altro canto rileva che “Nella finanziaria ci sono cose positive come tutte quelle rivolte al lavoro e alle imprese, gli incentivi fiscali per assumere giovani e creare condizioni di usare contratti regolari”, sottolineando ancora che “Questo paese deve essere competitivo su qualità e innovazione, ci devono essere tasse zero su imprese che investono in se stesse su ricerca e innovazione”.

Roma 18 novembre 2014

Rinnovo CCNL. Convocate dall’ARaN le OO.SS. il 17 maggio 2022 per l’avvio del negoziato: partenza in salita, alla luce del Disegno di legge su università e ricerca e dell’Atto di indirizzo. Il Comunicato della Segreteria Nazionale FIR CISL.

Allegati e link esterni