ISPRA. Smart-working e telelavoro

Condividi articolo

Facebook
Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Lodevole intenzione dell’Amministrazione, di non voler porre un limite per-centuale al numero di dipendenti che possono accedere agli istituti del telelavoro e del lavoro agile, tuttavia si invita la stessa ad aumentare da subito la base dei posti disponibili. In attesa di adeguate risposte alle questioni sollevate, leggi il comunicato

Roma, 13 novembre 2018

Allegati e link esterni