RIFORMA P.A., LA PROPOSTA DELLA CISL LAVORO PUBBLICO

Condividi articolo

Facebook
Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Fare della Pubblica Amministrazione un volano per la trasformazione del paese, la leva su cui agire per una ripresa della crescita e dello sviluppo. Questa la necessità e l’obiettivo a cui indirizzare le scelte indispensabili per rendere più moderna ed efficace l’azione della grande infrastruttura sociale costituita dal lavoro pubblico.

Lavoro pubblico da riorganizzare e valorizzare, superando culture gestionali inadeguate e ponendo fine a una stagione che ha visto troppe volte i lavoratori diventare bersaglio di attacchi superficiali, strumentali e non di rado offensivi.
L’avvio di una fase di confronto e negoziato che assuma in modo consapevole e responsabile questi obiettivi può dare più solido fondamento, attraverso un proficuo dialogo sociale, alle scelte indispensabili per avviare e sostenere processi di profonda innovazione, di cui anche i lavoratori possono e devono essere attivi protagonisti.
In allegato la proposta della Cisl Lavoro pubblico sulla riforma nella sua versione integrale e in una sintesi.

SCIOPERO SCUOLA lunedì 30 maggio 2022: CGIL, CISL, UIL, FGU, SNALS proclamano unitariamente lo sciopero del Comparto Istruzione e Ricerca – Settore Scuola

Allegati e link esterni